SEZIONI NOTIZIE

Bari, LDL: "Decaro chiamò mio padre, e mio padre me. Vogliamo fare del Bari un brand"

di Christian Cesario
Vedi letture
Foto

Lunga intervista al presidente del Bari, Luigi De Laurentiis, effettuata dai colleghi del Corriere dello Sport: il patron dei pugliesi ha ripercorso il suo insediamento in terra barese parlando, anche, delle difficoltà riscontrate nel corso del campionato.

"Il sindaco Decaro ha chiamato improvvisamente mio padre, mio padre ha chiamato me. Un bel trenino. La città è importante e noi da un po’ cercavamo un’altra squadra da acquisire. Ai primi dell’agosto 2018 mi sono ritrovato con il lavoro che mi esplodeva tra le mani. C’era da mettere in piedi una squadra intera, in poche settimane. Per fortuna l’inizio del campionato è slittato. Allo stadio abbiamo dovuto portare gli asciugamani, le panchine nuove. E assicurarci che le docce funzionassero. La Serie C? Ho vissuto l’inizio difficile di questa stagione con un’intensità che nel campionato precedente non avevo mai avvertito. Sarà perché siamo stati sempre in testa. Ora è tutto un altro stress e la Serie C è molto più complicata".

Il numero uno del club biancorosso è tornato anche sull'idea del Bari come brand: "Diciamo un percorso che ci auguriamo sia da ricordare. Stiamo costruendo e il Bari è un brand. C’è l’immagine e c’è il successo sportivo, ma anche i tifosi chiedono che il club abbia la prima oltre che il secondo. Intanto creiamo valore sul territorio, con le academy che raccolgono 2.400 bambini, con 22 scuole calcio affiliate. Stiamo migliorando tutte le aree della società, pian piano rimetteremo in sesto lo stadio insieme con il Comune. E il Bari apparirà come deve apparire".


Altre notizie
Martedì 15 Ottobre 2019
00:00 IL COMMENTO Per il Bisceglie una brutta sconfitta e un calendario poco clemente alle porte. Ma processare l'allenatore non serve
Lunedì 14 Ottobre 2019
21:00 BARI UFFICIALE - Bari, l'ex Gautieri riparte dalla C: è il nuovo tecnico della Triestina 20:15 BISCEGLIE Viterbese, Lopez: "Contro il Bisceglie dominata la partita nella ripresa" 19:30 FOGGIA Foggia, volto nuovo per la difesa? Occhi puntati sull'ex Bari Borghese 18:45 BARI Bari, Hamlili: "Il gol? Appena ho visto lo spazio, ho pensato subito al tiro" 17:30 ECCELLENZA&PROMOZIONE Il punto - Promozione/B: Trio in vetta, Novoli e Sava distanziate di una lunghezza 17:00 ECCELLENZA&PROMOZIONE Il punto - Promozione/A: In vetta è già un monologo, Bitritto terzo in classifica 16:30 ECCELLENZA&PROMOZIONE Il punto - Martina, primato in solitaria. Tris di compagini alle spalle dei biancazzurri 16:00 FRANCAVILLA Virtus Francavilla, presente e... futuro: sabato il debutto di un classe 2004 con la Berretti 15:45 SERIE D Il punto - Serie D/H: Guida il Fasano, ma regna l'equilibrio. Nardò in difficoltà 15:38 BARI Bari, Bia: "Sabbione ha una scommessa con Scala per i gol. Floriano contento di Vivarini" 15:00 TARANTO Taranto, il retroscena: Bitetto ha assistito alla sfida con la Team Altamura 14:15 FASANO Fasano, il sogno continua: vetta solitaria. Laterza: "Importante sbloccare subito il match" 13:30 CASARANO Casarano, Giacomarro: “Importante aver raccolto un risultato positivo, peccato per gli episodi” 12:45 TARANTO Taranto, tre punti d'oro per la classifica...ma quanta sofferenza 12:00 GRAVINA Gravina, Loseto: "Nessuna scusa, abbiamo sbagliato la partita" 11:30 CASARANO Casarano, De Candia: "Abbiamo creato tanto, ma senza concretizzare" 10:45 CERIGNOLA A. Cerignola, Potenza: "Sono sereno, la squadra crea azioni pericolose" 10:00 BITONTO Bitonto, Anaclerio: "Pareggio importante, ma avremmo potuto osare" 09:15 ANDRIA F. Andria, Favarin: "Sono contento, approccio alla gara positivo"