Monopoli, una vittoria che va oltre i tre punti. Vibo Valentia come Rende? Pensiero stupendo...

di Domenico Brandonisio
Vedi letture
Foto

Il Monopoli è risorto, evviva il Monopoli. La vittoria ottenuta dai ragazzi di mister Scienza contro la Vibonese va oltre i classici tre punti: è il segno della forza di un gruppo che di arrendersi ad un destino avverso e crudele proprio non ne ha voglia. Più forte degli infortuni e dello stallo, più forte anche delle critiche. 

In un colpo solo gli uomini di Scienza hanno ritrovato vittoria e gol, soprattutto da parte dell'attacco. Torna a brillare la luce di Federico Gerardi, cui spetta la palma di migliore in campo. L'ex Pordenone si è comportato da vero e proprio mattatore: pregevole gol di tacco sull'1-1 ed una traversa che grida vendetta. Ogni tanto riappare fungendo da luce, ma quando lo fa lascia il segno. Esattamente com'era capitato all'andata al 'Veneziani' od in delicatissime sfide come quella del derby contro la Virtus Francavilla al 'Fanuzzi'. Una bella rivincita anche per Fabris, che ha sfoderato una prestazione di corsa, quantità e soprattutto qualità. In fondo in estate era stato presto per questo. Ora tutti si augurano da parte sua una maggiore continuità. 

Terza vittoria in questo 2019 per il gabbiano, la seconda sul campo. Inoltre, proprio come un anno fa, l'ultima trasferta prima di Pasqua è stata vittoriosa e disputata in terra calabrese. Ieri il 'Lorenzon' di Rende, oggi il 'Razza'. Fu la gara della svolta per Leonardo Longo ed il gabbiano ed ora la speranza è che la storia possa ripetersi. "Pensiero stupendo", cantava Patty Pravo oltre quarant'anni fa...


Altre notizie