SEZIONI NOTIZIE

Taranto, l'ex Di Bari: "Tornerei volentieri in riva allo Ionio..."

di Christian Cesario
Vedi letture
Foto

Intervistato da mondorossoblù.it, Vito Di Bari, ex difensore di Cerignola e Taranto, ha parlato della squadra di Gigi Panarelli: il centrale 36enne, nativo di Trani, ha parlato della sua esperienza col Corato, della squadra ionica e di un eventuale ritorno in riva allo Ionio.

"Sono lusingato, mi fa piacere che i tifosi parlano ancora di me in modo positivo. Questo vuol dire che quando ho indossato quella maglia ho fatto bene e ho lasciato un bel ricordo, anche loro hanno sempre dato tantissimo a me. Come ho sempre detto nelle interviste, ha dato più Taranto a me che io a Taranto. Quest'anno ho sposato il progetto del Corato e ho voluto dargli una mano per risalire, e siamo primi in classifica. Ho fatto una scelta di vita non spostandomi più da Andria, casa mia. Il Taranto? Il loro è il primo risultato che guardo appena finisco di giocare. Adesso è tornato il mister Panarelli, non nego che ci lega una grande amicizia che va oltre il calcio. Sono contento per Gigi, penso sia la persona giusta per riportare la città dove merita. Quest’anno il Taranto è ancora più forte, perché la società ha fatto investimenti importanti e ha riconfermato un blocco di ottimi calciatori della scorsa stagione. Non so perché con Ragno le cose non sono andate bene, ma ora ha fatto la scelta giusta con un mister che conosce benissimo la piazza. Sono convinto che fino alla fine lotterà e alla fine spero vinca".

Interrogato sul proprio futuro, Di Bari risponde così: "Non so se l’anno prossimo continuerò a giocare. Ma non nego che mi piacerebbe ritornare a Taranto, anche in un altro ruolo che non sia da calciatore. Anzi io sono convinto che tornerò in un’altra veste, sarebbe bellissimo. Ho preso il patentino Uefa B quest’anno e sto studiando, il futuro parlerà".
 

Altre notizie
Lunedì 16 Dicembre 2019
13:30 BRINDISI Brindisi, la cura Ciullo funziona: tre vittorie di fila, mai successo in questa stagione 13:00 SERIE D Serie D, quattro club del girone H a caccia di un classe 2002 12:30 ANDRIA Fidelis Andria, sesto derby perso nell'ultimo mese e mezzo. E ora Catalano è in discussione 12:00 FOGGIA Foggia, Cittadino: "Successo importante per il proseguo del campionato" 11:30 BITONTO Bitonto, Taurino: "Campionato lungo e difficile. Mercato? Non faremo grosse manovre" 11:15 FASANO Grumentum, il pres. Petraglia non ci sta: "Partita macchiata da errori arbitrali" 11:04 BARI Bari, Vivarini: "Stiamo prendendo coscienza della nostra forza" 11:01 TARANTO Taranto, ecco il nuovo portiere: è fatta per Carriero 11:00 BARI Bari, Hamlili: "Era importante sbloccare quanto prima il match" 10:30 SERIE C Ghirelli tuona: "Senza risposte, la C domenica si ferma. La nostra pazienza è andata oltre al limite" 10:16 ECCELLENZA&PROMOZIONE VIDEO - Molfetta-Corato, calciatore colpito da tifosi: gara sospesa per 18' 10:05 FASANO Furia Grumentum sul Fasano, i lucani si fermano e poi accusano: "Forbes antisportivo" 10:00 FOGGIA Foggia, Corda: "Non guardo la classifica, bene Tedesco. Col Gladiator due rientri importanti" 09:55 LECCE Lecce, Sticchi Damiani: "Ionita? Trattativa complicata" 09:15 SERIE C Pres. Sicula Leonzio: "Partita diretta a favore della Reggina. A Bari cosa andiamo a fare?!" 08:30 LECCE Lecce, Lapadula salterà la sfida contro il Bologna. Ma rientrano Lucioni e Petriccione
Domenica 15 Dicembre 2019
20:52 BRINDISI INTERVISTA - Brindisi, Ciullo a TCP: "Gran successo, ma non nasconde i nostri problemi" 20:52 FRANCAVILLA Virtus Francavilla, Trocini: "Abbiamo proposto calcio, meritavamo anche più del pareggio" 20:45 MONOPOLI Monopoli, Scienza: "Noi meno lucidi e brillanti del solito" 20:26 FRANCAVILLA Virtus Francavilla, Magrì: "Defiscalizzazione, pronti anche noi a non scendere in campo"