SEZIONI NOTIZIE

Bari, LDL: "Decaro chiamò mio padre, e mio padre me. Vogliamo fare del Bari un brand"

di Christian Cesario
Vedi letture
Foto

Lunga intervista al presidente del Bari, Luigi De Laurentiis, effettuata dai colleghi del Corriere dello Sport: il patron dei pugliesi ha ripercorso il suo insediamento in terra barese parlando, anche, delle difficoltà riscontrate nel corso del campionato.

"Il sindaco Decaro ha chiamato improvvisamente mio padre, mio padre ha chiamato me. Un bel trenino. La città è importante e noi da un po’ cercavamo un’altra squadra da acquisire. Ai primi dell’agosto 2018 mi sono ritrovato con il lavoro che mi esplodeva tra le mani. C’era da mettere in piedi una squadra intera, in poche settimane. Per fortuna l’inizio del campionato è slittato. Allo stadio abbiamo dovuto portare gli asciugamani, le panchine nuove. E assicurarci che le docce funzionassero. La Serie C? Ho vissuto l’inizio difficile di questa stagione con un’intensità che nel campionato precedente non avevo mai avvertito. Sarà perché siamo stati sempre in testa. Ora è tutto un altro stress e la Serie C è molto più complicata".

Il numero uno del club biancorosso è tornato anche sull'idea del Bari come brand: "Diciamo un percorso che ci auguriamo sia da ricordare. Stiamo costruendo e il Bari è un brand. C’è l’immagine e c’è il successo sportivo, ma anche i tifosi chiedono che il club abbia la prima oltre che il secondo. Intanto creiamo valore sul territorio, con le academy che raccolgono 2.400 bambini, con 22 scuole calcio affiliate. Stiamo migliorando tutte le aree della società, pian piano rimetteremo in sesto lo stadio insieme con il Comune. E il Bari apparirà come deve apparire".

Altre notizie
Giovedì 28 maggio 2020
22:00 PRIMO PIANO Le notizie più importanti della giornata su TCP 21:30 MONOPOLI Monopoli, il settore giovanile chiude con un bilancio positivo 21:00 SERIE C Serie C, anche la Casertana deferita dal TFN: i motivi 20:30 CASARANO Casarano, ipotesi ds Evangelisti se dovesse salutare Pitino 19:52 SERIE A UFFICIALE - Serie A, il 13 giugno solo la Coppa Italia. Il 20 torna il campionato
PUBBLICITÀ
19:45 BARI Bari, Neglia: "Sono stato bene qui, tornerei senza problemi" 19:31 SERIE A Serie A, ok di Spadafora per la ripartenza! Il 13 o il 20 giugno già in campo 19:00 FOGGIA Foggia, Corda: "Felleca tiene a questo club. Pintus? Cerca di alzare il prezzo delle quote" 18:57 SERIE A Serie A, arriva l'ok del CTS sul protocollo FIGC. Ripresa campionato vicina 18:15 EMERGENZA CORONAVIRUS Coronavirus, 5 nuovi casi in Puglia, ma ora i positivi sono meno di 1400 17:30 SERIE A FIGC, Gravina: "Tristi quei presidenti che non vogliono ripartire per non pagare gli stipendi" 17:15 SERIE A In attesa della Serie A, Liga e Premier ripartono: ecco le date 16:45 SERIE C Taibi (ds Reggina): "Vogliamo la B con ogni mezzo" 16:00 ANDRIA Fidelis Andria, in vendita le mascherine ufficiali del club 15:15 TARANTO Taranto, la Curva Nord: "Destinare a ospedali e associazioni quote rimborso di abbonati" 14:30 BARI Bari, De Laurentiis: "Riforma tra i Pro? Sarebbe intelligente, meglio in 52/60 che in 100" 13:45 BISCEGLIE Bisceglie, Canonico: "Pronti a riprendere il campionato. Playoff? Le prime non sono promosse" 13:00 ECCELLENZA&PROMOZIONE Molfetta, Cormio: "Serie D? Attendiamo fiduciosi. Vogliamo che Bartoli rimanga" 12:15 SERIE C AIC, Tommasi: "Impensabile giocare alle 16:30. Serie C? No a calciatori senza stipendio per 4-5 mesi" 11:30 BITONTO Bitonto, Lomasto: "Spero nella riconferma. Un peccato non festeggiare coi tifosi"