SEZIONI NOTIZIE

Brindisi, comunicato della squadra: "Non siamo nelle condizioni per affrontare il Nardò"

di Christian Cesario
Fonte: Brindisi Football Club
Vedi letture
Foto

Tutta la Squadra del Brindisi FC, unitariamente a staff tecnico, massaggiatore e magazziniere, dopo innumerevoli promesse non mantenute e reiterate prese in giro dalla Società del Brindisi FC, con appuntamenti programmati e puntualmente rinviati in questi mesi, - per ultimo quello in programma per la giornata odierna, venerdì 21 febbraio 2020, - comunica a gran voce di non essere nelle condizioni mentali adeguate per andare avanti e affrontare al meglio la delicata sfida di campionato contro il Nardò, in programma domenica 23 febbraio alle ore 15:00 presso lo stadio “Franco Fanuzzi” di Brindisi. Noi TUTTI attendiamo una risposta dalla suddetta Società entro e non oltre le prossime 24 ore, nella speranza di risolvere nel breve tempo possibile le seguenti problematiche: insufficienza di materiale, affitti e stipendi arretrati, impraticabilità di terapie e assenza di uno staff medico-sanitario. Non meritiamo questo comportamento. La Città di Brindisi e tifosi biancazzurri non meritano questo, non lo merita nessuno. Abbiamo preso questa decisione razionale, seppur difficile e sofferta, affinché qualcosa possa mutare in meglio, solo e solamente per il bene del Brindisi FC. Questo non è calcio. Non cerchiamo alibi ma ci diciamo stanchi di questo comportamento immaturo, irrispettoso e anti-sportivo da chi, invece, dovrebbe rassicurarci e sostenerci. Non ci sentiamo smarriti del tutto grazie ed unicamente all’impegno, al sostegno e alla presenza quotidiana del Direttore Generale Vincenzo Carbonella. Si ricorda soprattutto che dietro l’immagine del calciatore, dell’allenatore, dello staff tecnico, di ogni singolo componente e collaboratore del Brindisi FC e di qualsiasi lavoratore di ogni azienda o società sportiva, c’è sempre una persona con una famiglia, i propri bambini, i propri cari, i propri problemi, i propri valori.

Calciatori, staff tecnico, massaggiatore e magazziniere

Altre notizie
Domenica 31 maggio 2020
15:45 PRIMO PIANO Quale Lecce vedremo dopo questa lunga sosta? 15:00 BARI Bari, una rosa che vive di playoff: in quindici protagonisti, non c'è Antenucci 14:15 SERIE A Serie A, club al lavoro per la riapertura parziale degli stadi 13:30 FOGGIA Foggia, El Ouazni: "Prematuro parlare di mercato, Corda vorrebbe riconfermarmi" 12:45 PRIMO PIANO Ipotesi ripescaggio in D: quattro società di Eccellenza interessate
PUBBLICITÀ
12:00 FRANCAVILLA TCP - Virtus Francavilla, avanti con Gigliotti: prossima settimana incontro per il rinnovo 11:15 ECCELLENZA&PROMOZIONE ESCLUSIVA - Ostuni, Caruso: "Pronto per il grande salto, voglio ripercorrere le orme di Volpicelli e Turitto" 10:30 FRANCAVILLA Virtus Francavilla, Zenuni: “Felice della mia stagione, qui sto bene” 09:45 BARI Bari, circa 100mila euro per il protocollo sanitario. E Vivarini stila un calendario 09:00 BISCEGLIE Bisceglie, suggestione Ragno per la panchina del prossimo anno: è sfida al Casarano
Sabato 30 maggio 2020
20:12 EMERGENZA CORONAVIRUS Coronavirus, in Puglia appena 8 casi registrati ma nessun decesso 18:45 T. ALTAMURA Team Altamura, Monticciolo piace al Potenza come post-Raffaele 18:00 CERIGNOLA Cerignola, scelta la linea del silenzio: si attendono le decisioni del Consiglio Federale 17:15 CASARANO Casarano, l'attacco può essere riconfermato in blocco 16:30 ECCELLENZA&PROMOZIONE INTERVISTA - Pres. Racale: "Noi andremo in Eccellenza. Coppa Italia da assegnare a noi e Sly" 15:45 PRIMO PIANO TCP - Serie C, le tre pugliesi hanno già dato l'ok per disputare i play-off 15:00 FOGGIA Foggia, quattro imprenditori, uno stallo societario: come andrà a finire? 14:15 BITONTO Bitonto, il nodo stadio unico intoppo da risolvere: lavori in corso 13:30 TARANTO Taranto, Pagni: “Città meravigliosa e tifoseria passionale: merita la C” 12:45 FRANCAVILLA V. Francavilla, con Trocini inserito il primo tassello: ora priorità ai calciatori