SEZIONI NOTIZIE

Gallipoli, il centrocampista Alcazar: "Il mio rientro in patria un'odissea"

di Vito Salvatore Di Noi
Vedi letture
Manuel Alcazar
Manuel Alcazar

Un articolo ripreso dalla testata spagnola elperiodicoextremadura.com ha come protagonista il centrocampista del Gallipoli Manuel Gonzalez Alcazar, il cui ritorno a casa legato all’emergenza sanitaria è stato oggetto di una vera e propria odissea. Di seguito, ecco i punti fondamentali dell’intervista:

"A Gallipoli ero felice e mi ritenevo un perno importante del gruppo: da qualche tempo circolavano notizie circa l’arrivo del coronavirus in Italia: inizialmente non si è data molta importanza alla dinamica, tant’è che gli allenamenti e i campionati continuavano a essere svolti, mentre poi si è deciso di sospendere le attività. In Spagna si sapeva ancora poco: raccontavo ai miei genitori che quanto stavo vivendo era simile alla trama di un film, perché in strada c’era poca gente e tra l’altro con le mascherine”.

Alcazar racconta anche la sua decisione di rientrare in Spagna:Ho deciso di contattare l’ambasciata che, dal canto suo, mi ha inserito su una lista: dicevano che il martedì ci sarebbe stato un traghetto per gli spagnoli che partiva da Civitavecchia e che sarebbe arrivato a Barcellona. Arrivato a Roma nuovo treno per Civitavecchia, che ho aspettato per quattro ore sotto un freddo impressionante”.  Diverse le peripezie per tornare nella sua dimora, Almendralejo: traghetto, voli persi e altri cancellati, notte trascorsa all’aeroporto di Barcellona.

E sulla possibilità di tornare in Italia, il centrocampista spagnolo afferma:Credo che, se dovessi farlo, lo farei la prossima estate: sia per rimanere a Gallipoli, che nella sua storia ha anche disputato la B, oppure per un altro club. Sperando che il finale, questa volta, sia diverso”.

Altre notizie
Sabato 06 giugno 2020
09:00 PRIMO PIANO Lecce, Falco e Mancosu ai ragazzi del settore giovanile: "Umiltà e determinazione"
Venerdì 05 giugno 2020
23:00 ALTRE NOTIZIE Le notizie più importanti della giornata su TCP 22:15 SERIE D Serie D, pubblicato il protocollo per il calcio giovanile e dilettantistico 21:45 ALTRE NOTIZIE Sly Trani: “Il sindaco l’ha confermato, noi rappresenteremo il biancazzurro” 21:15 PRIMO PIANO Foggia, il logo più bello d’Italia: i satanelli vincono il torneo degli stemmi
PUBBLICITÀ
20:30 BARI Bari, Sgrigna: "Una grandissima stagione, se la giocherà fino alla fine" 19:45 FOGGIA Foggia, rinviato il CdA: manca ancora l'intesa tra le parti 19:00 ECCELLENZA&PROMOZIONE Sly Trani, pres. Quarto: "Piazza straordinaria. Obiettivo C in 2 anni" 18:15 MONOPOLI Monopoli si prepara a tornare in campo: in 11 hanno già svolto le visite 17:30 ALTRE NOTIZIE Auguri a Fabio Moscelli, amato goleador del calcio pugliese: la scheda 16:45 EMERGENZA CORONAVIRUS Coronavirus, 5 nuovi casi in Puglia. Meno di 850 gli attualmente positivi 16:00 BARI Bari, Costa: "Playoff? Speriamo di giocarli, ho un obiettivo chiaro" 15:15 TARANTO Taranto, mea culpa Ferrara: "Abbiamo le responsabilità di questa stagione" 14:30 BARI Rastelli sul Bari: "Tutte le partite vanno giocate e non sottovalutate" 13:45 BITONTO Bitonto, in difesa si riparte da Lomasto? 13:00 NARDÒ Nardò, l'ex Bitetto: "Incredibile retrocedere una squadra così. Futuro? Tornerei" 12:38 BRINDISI ESCLUSIVA - Brindisi, Dionisio: "Non ho mai incontrato Panarelli" 12:15 TARANTO Rigoli sull'interesse del Taranto: "Con Pagni non abbiamo parlato degli ionici" 11:50 BRINDISI TCP - Brindisi, potrebbe essere Panarelli il successore di Ciullo 11:30 NARDÒ Nardò, Stranieri: "Retrocessione? Sarebbe un'ingiustizia per i granata"