SEZIONI NOTIZIE

Foggia, Pelusi: “Un punto in meno e uno scontro diretto da giocare, devono considerarci”

di Francesco Ippolito
Vedi letture
Foto

In un’intervista rilasciata a Gianlucadimarzio.com, l’amministratore delegato del Foggia Davide Pelusi ha commentato le decisioni prese dal Consiglio Federale: “Siamo in una fase un po' da chiarire. Ci sono le nuove promosse, ma non mi sembra che ci sia l’elenco né tantomeno spiegato se come vincitrici del torneo o come prime al momento dello stop”. 

Una scelta che porta rammarico in casa Foggia: “Il nostro auspicio - si legge su gianlucadimarzio.com - era di portare a termine il campionato e forse, con qualche dato positivo in più sull’evoluzione del virus, si poteva osare, soprattutto alla luce del fatto che in alcune regioni è stato meno aggressivo. Capisco però che la Lega Nazionale Dilettanti abbia messo una linea di demarcazione ben chiara tra professionisti e i dilettanti”. 

Al momento i rossoneri rimarrebbero in Serie D: “Sono d’accordo - continua Pelusi - che vengano promosse in Lega Pro, ma non nel dichiararle vincitrici, non sarebbe corretto. Sono prime per un evento eccezionale - ha continuato - Mancavano ancora otto partite da disputare, e dunque il 23% del campionato. C’è chi dà tutto nello sprint finale, cosa fondamentale in un campionato. D’altronde, il Foggia è partito in ritardo dopo tutte le vicende che ci hanno caratterizzato in estate, abbiamo iniziato il campionato con qualche difficoltà che poi abbiamo risolto, e per noi era importante finirlo”. 

I rossoneri comunque hanno una buona possibilità di essere ripescati e di tornare dunque nel calcio professionistico: “La nostra richiesta è di considerare le nove capoliste più due riserve, quelle di Foggia e Prato, perché sono ad un punto dalla temporanea prima in classifica, con uno scontro diretto da giocare, oltretutto il Foggia in casa. Una chiara chance di sorpasso. Speriamo venga accolta la nostra richiesta e che, laddove ci dovesse essere una squadra non in grado di iscriversi in Lega Pro, il Foggia possa essere la prima ad essere ripescata”.

Altre notizie
Venerdì 05 giugno 2020
18:15 MONOPOLI Monopoli si prepara a tornare in campo: in 11 hanno già svolto le visite 17:30 PRIMO PIANO Auguri a Fabio Moscelli, amato goleador del calcio pugliese: la scheda 16:45 EMERGENZA CORONAVIRUS Coronavirus, 5 nuovi casi in Puglia. Meno di 850 gli attualmente positivi 16:00 BARI Bari, Costa: "Playoff? Speriamo di giocarli, ho un obiettivo chiaro" 15:15 TARANTO Taranto, mea culpa Ferrara: "Abbiamo le responsabilità di questa stagione"
PUBBLICITÀ
14:30 BARI Rastelli sul Bari: "Tutte le partite vanno giocate e non sottovalutate" 13:45 BITONTO Bitonto, in difesa si riparte da Lomasto? 13:00 NARDÒ Nardò, l'ex Bitetto: "Incredibile retrocedere una squadra così. Futuro? Tornerei" 12:38 BRINDISI ESCLUSIVA - Brindisi, Dionisio: "Non ho mai incontrato Panarelli" 12:15 TARANTO Rigoli sull'interesse del Taranto: "Con Pagni non abbiamo parlato degli ionici" 11:50 BRINDISI TCP - Brindisi, potrebbe essere Panarelli il successore di Ciullo 11:30 NARDÒ Nardò, Stranieri: "Retrocessione? Sarebbe un'ingiustizia per i granata" 10:45 SERIE A La Figc valuta l'esclusione dal campionato per chi non rispetta il protocollo 10:00 SERIE C Play-off Serie C, aggiornamenti e dettagli da Bari, Francavilla e Monopoli 09:30 FRANCAVILLA ESCLUSIVA - FOTO: Virtus Francavilla, via al primo turno di allenamenti allo stadio 09:15 LECCE Lecce, Lo Faso: "Palermo? Mi piacerebbe tornare. Vedremo" 08:30 SERIE A Figc, Gravina: "Riaprire gli stadi al pubblico? Mi auguro di sì, magari in estate"
Giovedì 04 giugno 2020
22:00 ALTRE NOTIZIE Le notizie più importanti della giornata su TCP 21:30 BITONTO Bitonto, comunicato per i tifosi: "L'8 giugno niente assembramenti" 21:00 ALTRE NOTIZIE FIGC, lunedì alle 12 il Consiglio Federale: gli argomenti all'ordine del giorno