SEZIONI NOTIZIE

V. Francavilla, un lunedì insolito per gli imperiali: adesso servono i tre punti

di Stefano Di Bella
Vedi letture
Foto

È stato un lunedì diverso per la Virtus Francavilla del tecnico Bruno Trocini. I biancazzurri si sono riuniti nel pomeriggio allo stadio Giovanni Paolo II, per un inusuale allenamento imposto dal presidente Antonio Magrì, che ha descritto come “vergognosa” la prestazione della squadra durante il derby perso 3-0 contro il Monopoli. È chiaro che qualcosa non sia andata per il verso giusto al “Veneziani”: è vero che le prodezze di Fella e Carriero sono d’altra categoria, ma è pur vero che i biancazzurri avrebbero potuto fare qualcosina in più. Zero tiri in porta, se si esclude il sussulto di Nunzella su calcio di punizione, dove nel finale ha beccato l’incrocio dei pali. È un po’ la sintesi del momento-no in casa biancazzurra, dove tutto gira per il verso sbagliato. Prima dell’allenamento giocatori e mister sono stati a colloquio per comprendere meglio cosa non ha funzionato nella partita contro i biancoverdi, con la speranza che una prestazione del genere, sia stato soltanto uno scivolone isolato.

SPERANZE. Speranze che, gli imperiali, ripongono anche nell’infermeria, con l’augurio che possa svuotarsi almeno un po’. In attacco talvolta si è con l’acqua alla gola, specialmente se l’infermeria è piena: a Monopoli – oltre all’ormai consolidata assenza di Baclet, spesso convocato ma poi mandato in tribuna - l’assenza di Perez si è fatta sentire, con Vazquez che (nonostante le buone intenzioni e lo spirito di sacrificio), non può reggere l’intero peso del reparto da solo.

IL FUTURO. Adesso i biancazzurri, però, vogliono guardare oltre la sconfitta di Monopoli: domenica arriva la Cavese al Giovanni Paolo II, ferita dal pareggio strappato dal Bisceglie. Servono i tre punti per risollevare la classifica e tornare a sorridere. Una vittoria adesso è vitale come l’ossigeno su Marte.

Altre notizie
Venerdì 29 maggio 2020
10:45 ALTRE NOTIZIE Nicchi (AIA): "La gente ha bisogno del calcio, finalmente si riparte" 10:00 PRIMO PIANO Lecce, Sticchi Damiani: "Dobbiamo restare in A per i nostri tifosi, sono fiducioso" 09:15 BISCEGLIE Bitonto, Biason: "Sempre in vetta alla classifica, meritiamo la Serie C" 08:30 BARI Bari, Terrani: "Vogliamo conquistare la promozione in Serie B sul campo"
Giovedì 28 maggio 2020
22:00 ALTRE NOTIZIE Le notizie più importanti della giornata su TCP
PUBBLICITÀ
21:30 MONOPOLI Monopoli, il settore giovanile chiude con un bilancio positivo 21:00 SERIE C Serie C, anche la Casertana deferita dal TFN: i motivi 20:30 CASARANO Casarano, ipotesi ds Evangelisti se dovesse salutare Pitino 19:52 SERIE A UFFICIALE - Serie A, il 13 giugno solo la Coppa Italia. Il 20 torna il campionato 19:45 BARI Bari, Neglia: "Sono stato bene qui, tornerei senza problemi" 19:31 SERIE A Serie A, ok di Spadafora per la ripartenza! Il 13 o il 20 giugno già in campo 19:00 FOGGIA Foggia, Corda: "Felleca tiene a questo club. Pintus? Cerca di alzare il prezzo delle quote" 18:57 SERIE A Serie A, arriva l'ok del CTS sul protocollo FIGC. Ripresa campionato vicina 18:15 EMERGENZA CORONAVIRUS Coronavirus, 5 nuovi casi in Puglia, ma ora i positivi sono meno di 1400 17:30 SERIE A FIGC, Gravina: "Tristi quei presidenti che non vogliono ripartire per non pagare gli stipendi" 17:15 SERIE A In attesa della Serie A, Liga e Premier ripartono: ecco le date 16:45 SERIE C Taibi (ds Reggina): "Vogliamo la B con ogni mezzo" 16:00 ANDRIA Fidelis Andria, in vendita le mascherine ufficiali del club 15:15 TARANTO Taranto, la Curva Nord: "Destinare a ospedali e associazioni quote rimborso di abbonati" 14:30 BARI Bari, De Laurentiis: "Riforma tra i Pro? Sarebbe intelligente, meglio in 52/60 che in 100"