SEZIONI NOTIZIE

INTERVISTA - Lazio-Lecce, il doppio ex Papadopulo: "Liverani? Nato per fare l'allenatore. Mi opposi alla sua cessione"

di Domenico Brandonisio
Vedi letture
Foto

Intervistato dalla nostra redazione, il doppio ex Giuseppe Papadopulo (già allenatore di Lecce e Lazio negli anni 2000, ndr) commenta il momento dei salentini, con breve finestra sui biancocelesti e sull'ormai imminente sfida di campionato in programma all'Olimpico. 

Buonasera mister. Come giudicare il rendimento del Lecce? 

"Il Lecce si sta comportando più che bene, ha tutto per disputare un buon campionato. Rispetto alle altre neopromosse non rinuncia a giocare ed è forte degli ultimi risultati utili ottenuti. Le manca qualche punto, un po' per sfortuna un po' per inesperienza di alcuni dei suoi calciatori. Ma le realtà sin qui incontrate sono tutte ben attrezzate. Ricercare il risultato attraverso il gioco non è mai un limite". 

La lotta salvezza è molto più agguerrita rispetto al passato. Ma il Lecce c'è. 

"Rispetto agli altri anni la lotta salvezza è decisamente più equilibrata. In attacco il Lecce può senza dubbio contare su calciatori esperti. Basti pensare a Lapadula, Farias o Babacar. Fino in fondo ci sarà sicuramente grande incertezza. Per molte delle squadre coinvolte rimane un obiettivo di vitale importanza". 

E questa Lazio vale davvero la Champions? 

"Può farcela perchè rispetto ad altre formazioni accreditate può contare su un fattore importante. Ovvero la serenità. E' utile per il raggiungimento di obiettivi non sbandierati ma che restano comunque interessanti sogni nel cassetto". 

Liverani ed Inzaghi: stessa squadra da calciatori, caratteri diversi. 

"Ho allenato entrambi. Ricordo ancora quanto fu decisivo il mio intervento per Liverani. Mi opposi alla sua cessione, stava partendo verso Genova. Alla fine la permanenza in biancoceleste agevolò anche lui, perchè fu autore di una stagione molto importante. Fin da subito mi diede l'impressione di essere pronto per fare l'allenatore. Dispensava spesso indicazioni utili ai suoi compagni di squadra. Inzaghi, invece, pensava maggiormente ad essere prolifico sotto porta". 

Pronostico? 

"La Lazio parte favorita sulla carta, ma occhio al Lecce. Può provare a strappare un pareggio che sarebbe prezioso". 

Altre notizie
Sabato 06 giugno 2020
09:00 PRIMO PIANO Lecce, Falco e Mancosu ai ragazzi del settore giovanile: "Umiltà e determinazione"
Venerdì 05 giugno 2020
23:00 ALTRE NOTIZIE Le notizie più importanti della giornata su TCP 22:15 SERIE D Serie D, pubblicato il protocollo per il calcio giovanile e dilettantistico 21:45 ALTRE NOTIZIE Sly Trani: “Il sindaco l’ha confermato, noi rappresenteremo il biancazzurro” 21:15 PRIMO PIANO Foggia, il logo più bello d’Italia: i satanelli vincono il torneo degli stemmi
PUBBLICITÀ
20:30 BARI Bari, Sgrigna: "Una grandissima stagione, se la giocherà fino alla fine" 19:45 FOGGIA Foggia, rinviato il CdA: manca ancora l'intesa tra le parti 19:00 ECCELLENZA&PROMOZIONE Sly Trani, pres. Quarto: "Piazza straordinaria. Obiettivo C in 2 anni" 18:15 MONOPOLI Monopoli si prepara a tornare in campo: in 11 hanno già svolto le visite 17:30 ALTRE NOTIZIE Auguri a Fabio Moscelli, amato goleador del calcio pugliese: la scheda 16:45 EMERGENZA CORONAVIRUS Coronavirus, 5 nuovi casi in Puglia. Meno di 850 gli attualmente positivi 16:00 BARI Bari, Costa: "Playoff? Speriamo di giocarli, ho un obiettivo chiaro" 15:15 TARANTO Taranto, mea culpa Ferrara: "Abbiamo le responsabilità di questa stagione" 14:30 BARI Rastelli sul Bari: "Tutte le partite vanno giocate e non sottovalutate" 13:45 BITONTO Bitonto, in difesa si riparte da Lomasto? 13:00 NARDÒ Nardò, l'ex Bitetto: "Incredibile retrocedere una squadra così. Futuro? Tornerei" 12:38 BRINDISI ESCLUSIVA - Brindisi, Dionisio: "Non ho mai incontrato Panarelli" 12:15 TARANTO Rigoli sull'interesse del Taranto: "Con Pagni non abbiamo parlato degli ionici" 11:50 BRINDISI TCP - Brindisi, potrebbe essere Panarelli il successore di Ciullo 11:30 NARDÒ Nardò, Stranieri: "Retrocessione? Sarebbe un'ingiustizia per i granata"