SEZIONI NOTIZIE

Dal Toritto a goleador di Serie A: i primi 33 anni di Francesco Caputo

di Domenico Brandonisio
Vedi letture
Foto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Trentatré anni e non sentirli. E chissà, magari non sarà neppure troppo tardi per una convocazione in Nazionale, peraltro richiesta da un numero sempre più grande di tifosi ed appassionati di tutta Italia. Francesco 'Ciccio' Caputo oggi compie gli anni. La sua è una storia partita da lontano: nativo di Altamura, inizia la sua carriera calcistica in Prima Categoria con il Toritto, per poi passare in Eccellenza con l'Altamura. Nemo proheta in patria? Assolutamente no. I tanti gol nella Murgia gli fruttano l'approdo in un campionato professionistico: col Noicattaro, nella C2 2007/08, le sue 11 reti in 29 presenze gli valgono l'attenzione da parte di un certo Antonio Conte, disposto a portarlo al Bari nel 2008/09. Un acquisto decisamente indovinato: formidabile la coppia d'attacco con Barreto, 10 le reti siglate e tutte pesanti per la promozione in Serie A. Poi la sua carriera prosegue tra Siena e Salernitana: promosso in A coi toscani, retrocesso in Lega Pro coi campani, dove però mantiene una buona continuità realizzativa. In A, nel 2010/11, riesce a mettere a segno il primo gol nella massima serie contro il Cesena. Dal 2011/12 al 2014/15 resta saldamento in biancorosso: va sempre in doppia cifra, ma ad una parte della tifoseria (era rimasto fermo un anno anche per il caso calcioscommesse) non risulta apprezzato poiché ritiene che sotto porta possa dare un contributo più incisivo. Una considerazione che, col passare degli anni, verrà smentita: prima con la Virtus Entella (35 reti in 80 presenze) e poi con l'Empoli (42 reti, 16 delle quali in A, con tanto di promozione ottenuta sul campo). Ma è col Sassuolo di De Zerbi che Ciccio offre il meglio di sé: 21 reti in 36 presenze. Una crescita personale costante nell'ultimo quinquennio e che è sotto gli occhi di tutti: un orgoglio pugliese. 

Altre notizie
Sabato 23 gennaio 2021
00:01 CALCIOMERCATO Il mercato a mezzanotte - Monopoli, arriva Isacco e va via Montero. Virtus: anche Adorante. Quanti movimenti in D
Venerdì 22 gennaio 2021
21:30 ALTRE NOTIZIE Le notizie più importanti della giornata su TCP 21:00 ANDRIA Fidelis Andria, si allena anche Cristaldi: in campo contro l'Altamura? 20:30 PRIMO PIANO Calcio dilettantistico, Comitato Regionale: "Valutiamo ipotesi di ripartenza" 20:00 BARI Bari, dal Carpi potrebbe arrivare il classe '01 Giovannini
PUBBLICITÀ
19:30 GRAVINA UFFICIALE - Gravina, per Gaburro c'è il difensore under Nocerino 19:00 FOGGIA Foggia, Felleca: "Disposto ad andare via anche domani" 18:30 GRAVINA Gravina, l'esito dei tamponi in vista della sfida con l'Audace Cerignola 18:00 LECCE Empoli, La Mantia: "A Lecce sarà emozionante, lì ho lasciato un pezzo di cuore" 17:30 EMERGENZA CORONAVIRUS Coronavirus, oggi in Puglia 1018 casi positivi e 31 decessi 17:00 TARANTO Pres. Real Aversa: "Taranto? Senza giustizia potrei ritirare la squadra" 16:30 BARI Bari, Maita: "Che sofferenza vedere le partite dalla tv, ora capisco i tifosi" 16:17 LECCE Lecce, si avvicina l'addio di Pettinari: c'è la Cremonese 16:12 FRANCAVILLA TCP - Virtus Francavilla, terzo colpo in arrivo per l'attacco: accordo con Adorante 16:00 NARDÒ Nardò, Corallo: "Mercato? Sicuramente opereremo sul parco under" 15:30 FRANCAVILLA V. Francavilla, Pambianchi: "Palermo traguardo importante, raggiungiamo quanto prima la salvezza" 15:00 BISCEGLIE Bisceglie, ag. Musso: "Bucaro è l'allenatore giusto, fa crescere i ragazzi" 14:30 MONOPOLI Monopoli, Scienza: "Juve Stabia squadra organizzata ma stiamo bene anche noi" 14:00 NARDÒ UFFICIALE - Nardò, arriva un nuovo terzino: ecco Nicolao 14:00 NARDÒ Nardò, Potenza: "Obiettivi? Prima la salvezza, poi si vedrà"