SEZIONI NOTIZIE

Bisceglie, il futuro è incerto. Ma la squadra è pronta a giocarsi la salvezza

di Cristina Scarasciullo
Vedi letture
Foto

In attesa delle decisioni del Consiglio Federale del prossimo 4 giugno, per il Bisceglie il futuro appare tutt'altro che sereno.

Le ultime notizie a proposito della proposta del direttivo di Lega Pro sembrano non lasciare scampo ai nerazzurri che, in virtù dei nove punti di distacco dalla Sicula Leonzio, non potrebbero nemmeno scendere in campo per giocarsi la permanenza in Serie C e sarebbero retrocesse in D insieme a Rieti, Rende, Gozzano e Rimini. 

Ma, stando a quello che ha dichiarato il presidente Nicola Canonico, la squadra non ha intenzione di arrendersi senza lottare: per il numero uno del team stellato è inaccettabile essere retrocessi a tavolino senza dare ai suoi uomini la possibilità di guadagnarsi sul campo il punto che gli avrebbe garantito quantomeno la partecipazione ai play-out e ha promesso battaglia insieme ai dirigenti delle altre società nelle stesse condizioni.

Il presidente ha anche aggiunto che il suo Bisceglie sarebbe pronto a riprendere il campionato rispettando i protocolli sanitari, ma sono tanti i dubbi sul fatto che, se si dovesse tornare in campo, la formazione nerazzurra (già in evidente difficoltà prima del lunghissimo stop) possa effettivamente riuscire a ottenere il punto che le servirebbe ad evitare la retrocessione diretta: oltre ai tantissimi giocatori all'estero che dovrebbero rientrare e tornare ad allenarsi in breve tempo, resta da sciogliere il nodo prestiti e contratti in scadenza al 30 giugno oltre a capire se e quanto Casadei e Borghetto abbiano recuperato dai rispettivi infortuni o se dovesse essere necessario trovare un ulteriore rinforzo che possa affiancare il giovanissimo Messina, che ha debuttato tra i pali proprio col Catania.

Insomma, le nubi sul futuro dei nerazzurri sono davvero tante, e lo spettro della retrocessione diretta appare sempre più incombente alle spalle della formazione stellata. Ma per adesso non resta che attendere le decisioni degli organi competenti.

Altre notizie
Mercoledì 08 luglio 2020
21:32 LECCE Il Napoli fa un regalo al Lecce, battuto il Genoa: giallorossi a +1 21:00 PRIMO PIANO Bari, Berra: "Attesa infinita, non vediamo l'ora di tornare in campo" 20:30 SERIE C Ternana, i convocati per Monopoli: assenti Suagher e Proietti 20:00 BITONTO Bitonto, Degli Esposti: "Ripartiremo dal gruppo che ha fatto la storia" 19:39 TARANTO TCP - Taranto, si punta su Laterza: domani l'incontro
PUBBLICITÀ
19:30 BARI Bari, doppia seduta: lavoro differenziato precauzionale per Pinto 19:00 CERIGNOLA TCP - Cerignola, non solo il Bitonto su Longo: Grosseto e Lucchese sulle sue tracce 18:45 EMERGENZA CORONAVIRUS Coronavirus, un caso in Puglia oggi: è un turista in vacanza 18:40 CERIGNOLA Cerignola, ecco la nuova società: "Il progetto è rimasto tale. Venderemo cara la pelle" 18:30 MONOPOLI Monopoli, Scienza: "Giocheremo con il cuore, l'aspetto mentale farà la differenza" 18:19 ECCELLENZA&PROMOZIONE UFFICIALE - Mola, guida tecnica affidata a Zinfollino 18:00 FOGGIA Foggia, l'anno prossimo senza i satanelli? Lo stemma finisce all'asta 17:35 ANDRIA TCP - Fidelis Andria, accordo con Monticciolo: sarà lui il post-Favarin 17:30 CERIGNOLA Audace Cerignola, gli ultras: “Nonostante tutto a fianco dei nostri colori” 17:00 GRAVINA Gravina: "È l'anno zero. Abbiamo bisogno di tutti, voliamo in alto" 16:30 FOGGIA Foggia, Pintus: "Follieri? Devo verificare, mi esprimerò il 19. I tifosi stiano tranquilli" 16:00 SERIE A Serie A, il morso a Donati costa caro: maxi-squalifica per Patric 15:30 FOGGIA Foggia, Landella: "Domani incontrerò Follieri. Il club valuti anche altre proposte" 15:00 TARANTO Taranto, si attende la firma di Pagni. Allenatore: cala Auteri, tutto su Laterza? 14:30 ECCELLENZA&PROMOZIONE TCP - Rutiglianese, il giovane Ingredda verso la D: un club del gruppo I su di lui